Fattoria didattica a km0

Le origini della nostra Fattoria Didattica hanno un legame indissolubile con la realtà territoriale locale. Nei Campi Flegrei troviamo la nostra forza: terreno fertile, prodotti di qualità sopraffina e soprattutto una tradizione culinaria da difendere e tramandare. Proprio per questo motivo la nostra politica di approvvigionamento è severissima: ogni prodotto che viene servito ai nostri…

Dettagli

Sala per feste ed eventi per i tuoi bambini

Prenota subito la sala per le feste e gli eventi dei tuoi bambini: un luogo in cui potranno festeggiare in tutta sicurezza divertendosi come non mai.

E con le tantissime attività della nostra fattoria didattica il divertimento è assicurato: apicoltura, tanti nuovi animali, giostre e animazioni.

PRENOTA ORA 3394221815

I vini DOC “Campi Flegrei”

La denominazione DOC “Campi Flegrei” è riservata ai vini delle seguenti tipologie: – Bianco – Rosso – Falanghina – Piedirosso o Pér e palummo rosso – Piedirosso o Pér e palummo rosso riserva – Piedirosso o Pér e palummo rosato – Piedirosso passito – Falanghina passito – Falanghina spumante La zona di produzione comprende l’intero territorio…

Dettagli

Bistecca alla Tartara

La Bistecca alla tartara è un piatto classico della cucina internazionale,preparato con carne cruda freschissima e macinata finemente che viene condita con olio, limone, salsa Worcershire e senape e accompagnata con un tuorlo d’uovo crudo. Generalmente viene accompagnata da capperi, prezzemolo e cipolle, magari quelle di tropea che conferiscono una nota agrodolce alla pietanza. La…

Dettagli

Caratteristiche Nutritive del Maiale Nero Casertano

Il maiale nero casertano è il ceppo suino autoctono più importante dell’Italia Meridionale. Risalente ad epoca romana, il suino nero casertano,  negli anni ’50  rischiava l’estinzione,  ma grazie ad attenti allevatori e  politiche di salvaguardia della specie, oggi si è tornati alla sua rivalutazione. Detto anche “Pelatiello” per l’assenza di setole sulla cute, ha un colore…

Dettagli

Cenni storici sull’apicoltura

Da circa 12.000 anni l’uomo si nutre di miele. Già in epoca preistorica il miele veniva raccolto per essere mangiato durante tutto l’anno., Lo testimoniano diverse pitture rupestri in Spagna. Durante l’Antico Regno dell’Egitto divenne una prassi l’allevamento delle api. I primi alveari artificiali erano fatti  di tronchi cavi o di scorza di sughero. L’uso e…

Dettagli

La razza bovina Romagnola

La razza bovina Romagnola ha origini antichissime. È infatti tra le prime razze bovine ad aver pascolato sullo stivale. L’arrivo in Italia potrebbe essere collegato alle invasioni delle popolazioni di stirpe germanica o unna. Altre ricerche hanno però portato alla convinzione che questa razza fosse autoctona, e con l’espansione dei romani abbia poi lasciato tracce in tutta l’Europa.…

Dettagli

La razza bovina Sardo Modicana

La razza Sardo Modicana deriva dall’incrocio fra tori di razza Modicana e vacche Sarde circa ossia 45-50 anni fa. Allo scopo appunto di migliorare l’attitudine al lavoro del bovino sardo fu individuata nella Modicana della Sicilia la razza ideale per effettuare un incrocio ottimale. Dagli anni ’60, grazie allo sviluppo della meccanizzazione agricola, cessata la…

Dettagli

La Podolica di Calabria

Razza bovina chenasce nell’Asia orientale, giunta in Italia in maniera misteriosa al seguito delle invasioni barbariche del lontano 452 d.C. Adattabilità, resistenza alle malattie e rusticità sono le sue caratteristiche principali, che ne favorirono la diffusione su tutto il territorio italiano ma la scarsa produzione di latte e carni gustose ma dure ne hanno gradualmente…

Dettagli

Il bovino agerolese

Popolazione bovina sviluppatasi nella Provincia di Napoli, soprattutto nei comuni di Agerola, Pagani e Gragnano. Nata dall’incrocio di bovini di razza Frisona, Bruna e Jersey, inglesi con i bovini locali. Purtroppo in pericolo di estinzione secondo la FAO, ha subito una forte riduzione a causa del continuo ricorso all’incrocio con la Frisona Italiana. Ad oggi…

Dettagli